Archivi tag: Consorzio Tutela Nebbioli dell’Alto Piemonte

CONSORZIO TUTELA NEBBIOLI ALTO PIEMONTE 08 agosto 2007

Il Consorzio è stato creato per curare, tutelare e valorizzare la produzione vinicola nelle nostre zone dei vini a denominazione di origine. Ghemme e Gattinara sono gli indiscussi protagonisti ma ce ne sono molti altri, ai più sconosciuti. Boca, Bramaterra, Colline Novaresi, Coste della Sesia, Fara, Lessona e Sizzano che nelle annate migliori riescono ad avvicinarsi ai livelli qualitativi dei più blasonati. Prodotti anch’essi col nebbiolo, qui denominato Spanna, con l’aggiunta in percentuale maggiore di uve locali come la Vespolina e l’Uva Rara tendendo così a rivalutare uve spesso trascurate. Ecco le caratteristiche organolettiche dei nostri cavalli di razza, per tutti gli altri vi aspettiamo con i vostri commenti, pareri alla manifestazione.

Gattinara: Prodotto nell’omonimo comune, vitigno nebbiolo vinificato con una piccola percentuale di Vespolina che regala più profumi e maggiore intensità cromatica. Dal colore rosso granato che con l’invecchiamento sfuma verso toni aranciati. Al gusto evidenzia struttura e complessità, buona acidità e finale leggermente amarognolo.

Ghemme: Prodotto nei comuni di Ghemme e Romagnano Sesia, negli ultimi anni ha raggiunto ottimi livelli qualitativi, grazie alla nobiltà del vitigno e alla serietà dei produttori. A volte viene impiegata in uvaggio l’Uva Rara che dona sapidità e ammorbidisce un po’ i toni del Nebbiolo. Vino strutturato dal ricco bouquet aromatico.

Grandi vini, entrambi D.O.C.G., dal lungo affinamento in botte e in bottiglia (minimo 36 mesi) che ci regaleranno emozioni… Ultradecennali !