PASSITO INCONTRA IL CIOCCOLATO 07 ottobre 2007

La degustazione, guidata da Riccardo Milan con il prezioso aiuto di Andrea, si è tenuta venerdì scorso al Forum in occasione della festa del cioccolato ad Omegna. I vini presi in considerazione provenivano tutti dalla ditta specializzata Pantarei, che vanta un ricco ventaglio di tipologie, alcune delle quali sono delle vere e proprie chicche nella nostra zona. Ma veniamo alla degustazione.

Vini passiti: Chateau Bel Air 2004, Chateau Bel Air 2004 (vigne vecchie), Muscat du Cap Corse 2005, Dominique Gentile Muscat 2002, Malvasia di Casorzo.

Cioccolato, offerto dalla ditta Caffarel, proveniente da varie parti del mondo (vi rimando al blog precedente) con Ghana, Ecuador, Madagascar e Cuba.

Gli abbinamenti sono stati frutto di interessanti discussioni, ma alla fine abbiamo concordato quanto segue:

Muscat du Cap Corse 2005 – Ghana

Dominique Gentile Muscat 2002 – Madagascar

Château Bel Air 2004 – Ecuador/Madagascar

Chateua Bel Air 2004 ( vigne vecchie di 30 anni) – Madagascar/Cuba

Malvasia di Catorzo – Cuba

E’ difficile un abbinamento universale che soddisfi ogni palato, comunque posso dire che la scelta dei vini era in crescendo per bouquet olfattivo, complessità e persistenza gustativa. Incominciando dai vini corsi, poi Chateau bel Air (vigne vecchie) che ha note terziarie che ricordano lo zafferano, fino ad arrivare alla Malvasia di Casorzo che era di frutto prepotente. Mi sembrava di avere in bocca un succo più che concentrato !

Il cioccolato anch’esso era complicato da analizzare, ma partivamo dai presupposti dell’acidità più spiccata del Ghana, per poi finire con le note speziate di tabacco e cuoio del concorrente cubano.

In definitiva una bella serata, resa migliore dall’intervento di un maitre chocolatier che ci ha dato molti consigli nella degustazione, dando risposte pronte ed esaustive alle nostre domande.