Cantine Valpane: Sanvino, venerdì 23 agosto

L’azienda Cantine Valpane ha sede nel cuore del Monferrato in un’antica cascina del’700 stile piemontese. Si estende su di una superficie di 30 ettari di proprietà della famiglia Arditi dall’inizio del ‘900. I suoi terreni calcareo-argillosi e il microclima estremamente favorevole sono da sempre idonei a una viticoltura di qualità. Vecchie mappe catastali e documenti conservati nell’archivio di famiglia dimostrano l’antica tradizione vitivinicola dell’azienda. Nel 1898 i suoi vini furono premiati con medaglie d’oro alle fiere di Digione e di Bordeaux, mentre da prima venivano esportati in Belgio e in Svizzera. La superficie a vigneto si estende attualmente per circa 10 ettari. Le viti, condotte con il sistema Guyot basso con una densità di 4550 viti/ettaro, in parte risalgono agli anni ’30 e ’60 e in parte sono di nuovissimo impianto. I nuovi impianti, come anche la sostituzione dei vecchi, prevedono il recupero e la selezione dei vecchi vitigni. Il Programma di Difesa Integrata permette di ridurre al minimo l’impiego di prodotti chimici, producendo uve sane nel pieno rispetto dell’ambiente. Le rese per ettaro sono volutamente tenute basse tramite opportuni diradamenti.

Le cantine sono state restaurate nella loro antica architettura e dotate di moderne attrezzature. La vinificazione tradizionale della Barbera che si fa in Monferrato è diversa da quella delle Barbere d’Asti e d’Alba. Colori, profumi e consistenze conferiti al vino dalla terra monferrina sono diversi da quelli delle altre denominazioni. Pietro Arditi, scegliendo la DOC Barbera del Monferrato per i suoi vini, riassume un preciso indirizzo produttivo: l’adesione al territorio e alla tradizione di famiglia che ben si sintetizza nell’aggiunta al Barbera, come ammesso dal disciplinare della DOC, di uve Freisa, che regalando al grande vino il fruttato e la fragranza che ne esaltano la struttura.